Registrazione studenti senza gruppo

Chi e' ancora senza gruppo, compili per favore il seguente form entro venerdi' 3 Aprile 24 Aprile.

Registrazione Gruppi

Per aiutarci a tenere traccia dei gruppi che si stanno formando, compilate, per favore, il seguente form.

Prima lezione dell'edizione 2015

Prima lezione: mercoledi' 18 Marzo alle 16:00.

Pensare digitale - L'intervento di Stefano Quintarelli

Venerdì 6 giugno 2014 Stefano Quintarelli, deputato del Parlamento italiano, ha tenuto una lezione speciale per il corso Rivoluzione Digitale intitolata "Pensare digitale"


Così la Camera dei deputati utilizza i social media - Ospite Anna Masera

Venerdì 6 giugno 2014 "guest lecturer" del corso di Rivoluzione Digitale è stata Anna Masera, responsabile comunicazione della Camera dei deputati.


Il software libero spiegato dal Prof. Angelo Raffaele Meo

Venerdì 30 maggio 2014 Angelo Raffaele Meo, professore emerito del Politecnico di Torino e pioniere dell'informatica italiana, ha tenuto una lezione sul tema del software libero.


Internet, lotta tra bene e male - Ospite Arturo Filastò

Mercoledì 28 maggio 2014 "guest lecturer" del corso di Rivoluzione Digitale è stato Arturo Filastò, Vice-Presidente di Hermes e sviluppatore di software libero presso GlobaLeaks e Tor Project.


Digital makers e innovazione - Interventi di Davide Gomba e Riccardo Luna

Mercoledì 21 maggio 2014 la lezione di Rivoluzione Digitale si è svolta negli spazi di FabLab Torino. Durante l'incontro sono intervenuti Davide Gomba e Riccardo Luna.



Lezione di @bassosimone del 9 Maggio 2014

Come dicevamo nella scorsa lezione, il computer era molto utilizzato dalla azienze (1980s VisiCalc), le persone comuni non sapevano come usarlo (esempio di mio padre che ci giocava a solitario); hanno iniziato a usarlo seriamente per accedere a Internet.

Vediamo quindi la storia, i principi e l'architettura di Internet. Parleremo anche del formato degli indirizzi Internet. Seguiro' come fonti principali Wikipedia e Come funziona Internet.

Appunti presi da un nostro agente infiltrato a lezione, che si e' finto uno studente di Rivoluz. (I nostri uomini vi vedono.)

Storia di Internet

[1950s] Si comincia a parlare di reti a pacchetto in USA, UK, Francia. In particolare, Joseph Licklider definisce il packet switching (suddivisione del messaggio in pacchetti di informazione, ognuno trattato indipendentemente dagli altri) contrapposto alla creazione di un circuito riservato tipica delle reti telefoniche.

Pregi del packet switching: robustezza, efficienza. Ma scetticismo, specie nel mondo TLC (dubbi sulla qualita` offerta da una rete a pacchetti).

Pages

Subscribe to Rivoluzione Digitale RSS