Lezione di @bassosimone del 9 Maggio 2014

Come dicevamo nella scorsa lezione, il computer era molto utilizzato dalla azienze (1980s VisiCalc), le persone comuni non sapevano come usarlo (esempio di mio padre che ci giocava a solitario); hanno iniziato a usarlo seriamente per accedere a Internet.

Vediamo quindi la storia, i principi e l'architettura di Internet. Parleremo anche del formato degli indirizzi Internet. Seguiro' come fonti principali Wikipedia e Come funziona Internet.

Appunti presi da un nostro agente infiltrato a lezione, che si e' finto uno studente di Rivoluz. (I nostri uomini vi vedono.)

Storia di Internet

[1950s] Si comincia a parlare di reti a pacchetto in USA, UK, Francia. In particolare, Joseph Licklider definisce il packet switching (suddivisione del messaggio in pacchetti di informazione, ognuno trattato indipendentemente dagli altri) contrapposto alla creazione di un circuito riservato tipica delle reti telefoniche.

Pregi del packet switching: robustezza, efficienza. Ma scetticismo, specie nel mondo TLC (dubbi sulla qualita` offerta da una rete a pacchetti).

Diffamazione e protezione dei dati online spiegati dall'avv. Carlo Blengino

Mercoledì 26 marzo 2014 Carlo Blengino, avvocato penalista e fellow del Centro Nexa su Internet & Società, ha tenuto una lezione sul tema della diffamazione e della protezione dei dati personali online.



Lezione di @bassosimone del 28 Marzo 2014

Varie ed eventuali

Seguire account del corso.

Completare il proprio account Twitter.

Altri account che consigliamo di seguire: @lessig e @brainpicker.

Live tweeting usando l'hashtag #RivoluzDigitale.

Concetto di permalink.

Tour delle risorse disponibili sul sito del corso.

Aprire un blog su Tumblr

Vedere l'apposito HowTo.

Come scrivere un blog post

1) Clicco su "Text".

2) Si apre l'interfaccia per aggiungere un post al blog.

3) Scrivo subito il titolo e i tag; ovviamente posso—dovrei—anche modificare il titolo e i tag in seguito, tuttavia iniziare a scriverli mi aiuta a tracciare il perimetro dell'argomento che voglio trattare, specificando—appunto—il titolo e i tag (che altro non sono che le parole chiave collegate).

4) Scrivo un elenco puntato degli argomenti che voglio trattare, dove ogni elemento dell'elenco puntato diventera' in seguito un paragrafo.

5) Se preferisco, cliccando su "<html>", posso passare dalla visualizzazione WYSIWYG alla visualizzazione del codice HTML (per chi non conosce HTML, consiglio, per cominciare, la guida HTML del portale HTML.it).

6) Espando ciascun elemento dell'elenco puntato in un paragrafo di testo, sviluppando il concetto espresso dall'elemento dell'elenco puntato.

Registrazione studenti senza gruppo

gli studenti senza gruppo sono pregati di compilare il form seguente al piu' presto (e comunque entro le 24:00 del 4 Aprile). Provvederemo a creare gruppi d'ufficio il prima possibile.

Nel form vi chiediamo di suggerirci quali argomenti che vi interessano: cercheremo, se possibile, di tenerne conto nel formare i gruppi d'ufficio.

HowTo: aprire un blog con Tumblr

1) Vado su Tumblr e clicco su "Sign up":

Registrazione gruppi

Per aiutarci a tenere traccia dei gruppi che si stanno formando, compilate, per favore, il seguente form.

Lezione di @bassosimone del 21 Marzo 2014

Mailing list e netiquette (parte 2)

1) Modalita' di risposta (si veda anche l'articolo Wikipedia su Top posting):

1.1) Top posting (esempio di thread in cui si utilizza il top posting)

1.2) Bottom posting (esempio di thread in cui si utilizza il bottom posting)

1.3) Risposta inline (esempio di thread in cui si utilizza la risposta inline)

Lezione di @bassosimone del 19 Marzo 2014

Mailing list e netiquette (parte 1)

1) perche' l'email e perche' la mailing list.

2) posta elettronica: la metafora e' quella della posta fisica. La "busta" e' composta da intestazione e corpo del messaggio.

3) Intestazioni: Subject, To, Cc. Differenza tra To (il messaggio e' indirizzato a te) e Cc (ti mando il messaggio per conoscenza). Importanza di scrivere un subject chiaro: le persone molto impegnate spesso si basano quasi solo su quello per decidere se leggere subito, leggere dopo o cestinare.

4) Mailing list: lista di indirizzi iscritti; software che "rimbalza" i messaggi che riceve (se il mittente e' iscritto) a tutti gli iscritti; archivio della lista.

5) Osservazioni sugli archivi della lista: gli archivi sono in testo semplice (quindi meglio inviare direttamente testo semplice in lista); gli archivi sono raggruppati per subject; quando si esplorano gli archivi il subject e' l'unica cosa che si vede di un messaggio email, quindi e' importante scriverlo chiaro.

Orari delle lezioni per l'anno 2014

Quest'anno (2014) il corso si terrà il mercoledì dalle 16:00 alle 19:00 e il venerdì dalle 16:00 alle 17:30 in Aula 5S (sede centrale di Corso Duca degli Abruzzi, 24).

Come da calendario dei corsi a scelta del primo anno: la prima lezione avrà luogo mercoledì 19 marzo 2014 alle ore 16:00; l'ultima lezione avrà luogo venerdì 13 giugno 2014 alle ore 16:00.

Pages

Subscribe to Rivoluzione Digitale RSS